Installare Apache 1.3 da sorgenti

Ci sono due modi per compilare ed installare Apache 1.3 direttamente dai sorgenti:
Il primo prevede l'utilizzo del processo APACI, descritto sotto, il secondo il metodo piu classico, che segue le procedure descritte nel file /src/INSTALL.

Entrambi i 2 metodi hanno pregi e difetti: APACI piu nuovo e un po pi grezzo, ma permette una rapida installazione, il secondo metodo pi lungo, ma pu risultare pi familiare a molti e permette una installazione piu minuziosa.

I requisiti di sistema sono:
- 12 Mbyte di spazio libero sull'harddisk durante l'installazione, anche se alla fine ne occuperanno generalmente 3 (dipende poi da quali e quanti moduli si desidera installare)
- ANSI-C Compiler: Prima di iniziare l'installazione bisogna essere certi di aver installato un compilatore ANSI-C. E' raccomandato il compilatore GNU GCC.
- Perl 5 Interpreter [opzionale]: Per alcuni script come 'apxs o 'dbmmanage" (scritti appunto in perl) il Perl  interpreter richiesto (se manca comunque APACI far l'installazione, ma gli script in Perl non andranno). Se si possiedono piu interpreti Perl (esempio Perl 4 e Perl 5), si consiglia di utilizzare l'opzione --with-perl per selezionare quello giusto.
- Dynamic Shared Object (DSO) support [opzionale]: Apache ha la capacit di poter caricare moduli mentre in esecuzione attraverso DSO utilizzando chiamate di sistema come dlopen()/dlsym(). Se in un sistema non presente il supporto DSO, Apache non riuscir a caricare i moduli durante l'esecuzione (c' da dire che tanti preferiscono configurazioni statiche, ossia senza l'utilizzo dei moduli).

INSTALLARE APACHE 1.3 CON APACI

Overview:
./configure --prefix=PREFIX
make
make install
PREFIX/bin/apachectl start
Dove PREFIX il path dove Apache viene installato, di default /usr/local/apache/

Configurare l'albero delle sorgenti:
Una corretta configurazione essenziale per una buona installazione di Apache, in funzione della piattaforma e dei requisiti personali. Il parametro piu importante il path dove Apache viene installato. Per una lista completa delle opzioni disponibili lanciare ./configure --help.
Nel seguente esempio riportata la configurazione di Apache con un particolare compilatore C e con l'installazione dei 2 moduli mod_rewrite e mod_proxy.
CC="pgcc" OPTIM="-O2" \
./configure --prefix=/usr/local/apache \
--enable-module=rewrite --enable-shared=rewrite \
--enable-module=proxy   --enable-shared=proxy


Costruire il pacchetto:
Per costruire il pacchetto, compilando i sorgenti secondo le configurazioni definite, basta semplicemente lanciare il comando make.
Se si possiede una macchina abbastanza lenta e si intende installare parecchi moduli si dovra attendere qualche minuto.

Installare il pacchetto:
Per installare il pacchetto nel path prima specificato (--prefix=...), basta lanciare il comando make install.

Testare Apache:
Per testare se l'installazione avvenuta correttamente avviare Apache lanciando PREFIX/bin/apachectl start, aprire il browser, andare su http://localhost e vedere se risponde alla richiesta.


INSTALLARE APACHE 1.3 CON IL METODO TRADIZIONALE
Il metodo tradizionale permette di installare Apache piu minuziosamente e senza dover digitare tutte le opzioni desiderate.

Configurare l'installazione:
La compilazione di Apache pu essere suddivisa in 3 step: primo selezionare i moduli da includere, secondo creare la configurazione in funzione del proprio sistema operativo, terzo compilare l'eseguibile.
- Per selezionare i moduli basta scommentare le linee nel file di configurazione dell'installazione relative ai moduli desiderati o, nel caso si vogliano inserire nuovi moduli non presenti nell'installazione standard (es mod_PHP) basta aggiungerene la riga relativa.
- Per configurare Apache solitamente basta lanciare lo script, ma puo capitare di avere richieste particolari (come, per esempio delle librerie necessarie ad un modulo), per cui serve editare nel file di configurazione le seguenti opzioni: EXTRA_CFLAGS, LIBS, LDFLAGS, INCLUDES:
./configure
Using nomefile.conf as config file
     + configured for OS platform
     + setting C compiler to OS *
     + setting C compiler optimization-level to OS *
     + Adding selected modules
     + doing sanity check on compiler and options
    Creating Makefile in support
    Creating Makefile in main
    Creating Makefile in os/unix
    Creating Makefile in modules/standard


Questo un esempio di standard output, per cui le parti commentate varieranno in funzione della piattaforma su cui si installa Apache e del file di configurazione usato. Le parti contrassegnate da '*' possono anche non essere printate, dipende sempre dal sistema operativo e dalla configurazione utilizzata. Per quanto riguarda il file di configurazione possibile passargli un file alternativo lanciando lo script con l'opzione --file nomefile.conf.

Compilare Apache
Per compilare Apache lanciare il comando make.

Installare Apache
Ora abbiamo il binario chiamato httpd. Apache fatto per essere configurato ed eseguito nella stessa directory dove e' stato compilato. Ora bisogna configurare il file di configurazione principale httpd.conf.

Testare apache:
Per testare se l'installazione avvenuta correttamente startare Apache lanciando PREFIX/bin/apachectl start, aprire il browser, andare su http://localhost e vedere se risponde alla richiesta.

Privacy Policy